Un progetto realizzato in partnership con Mandragola Editrice e un gruppo di studenti e docenti del’ Istituto professionale statale per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera “Marco Polo” di Genova sull’educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile.

20 ragazze e ragazzi di una scuola alberghiera di eccellenza, la “Marco Polo” che domina la città di Genova e ha formato generazioni di giovani genovesi alla professione del turismo e della ristorazione,  hanno partecipato al progetto EcoEd pensato come percorso formativo di sensibilizzazione su educazione ambientale e sviluppo sostenibile.

Tutto è partito dal sedicesimo degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile fissati dall’ONU, meglio nota come Agenda 2030.  Per dare una connotazione più concreta e operativa a quanto sostenuto in questo obiettivo  (promozione di società pacifiche ed inclusive ai fini dello sviluppo sostenibile e si propone di fornire l’accesso universale alla giustizia e a costruire istituzioni responsabili ed efficaci a tutti i livelli)  il progetto ha previsto diverse fasi.

Per sensibilizzare il maggior numero di persone su queste tematiche è stato deciso di realizzare un video . Per questo i giornalisti  di AMDS hanno svolto dei seminari di formazione su come realizzare delle interviste efficaci. Un film-makerha completato la fase più teorica portando i ragazzi “dietro” la telecamera : riprese, inquadrature, luci.

La conoscenza del mondo giornalistico è poi proseguita con una visita alla redazione genovese dell’ANSA.

Successivamente quattro studentesse sono partite, direzione Bologna, per visitare gli stabilimenti della Granarolo di Bologna, azienda  da sempre attenta alla responsabilità sociale di impresa. L’evento finale di chiusura del progetto si è svolto nell’aula magna della scuola . È stato presentato il video  , frutto di quanto appreso durante il progetto, e una parte divertente di backstagecon le immagini del dietro le quinte delle interviste. 

Questo progetto fa parte del Piano nazionale cinema per la scuola/MIUR-MIBACT